La donna sale a bordo del taxi verso le 22.30 esordendo con “Wow, sei un ragazzo bianco“. James Bode, proprietario del veicolo, chiede spiegazioni. “Sì, sei uno normale che parla inglese“, rimarca la signora, successivamente identificata come Jackie Harford e proprietaria del bar ‘Fossil’s Last Stand’ di Catasauqua, in Pennsylvania. “No, deve scendere dall’auto – dice il tassista -. È sbagliato, se ci fosse stata una persona non bianca seduta qua avrebbe fatto differenza?”. Interviene quindi l’accompagnatore della donna che offende Bode e minaccia anche di prenderlo a pugni. Usando il filmato della cam installata nella sua vettura, il tassista ha poi sporto denuncia contro la coppia per “minaccia di aggressione”. Il video è stato anche caricato sul proprio profilo Facebook ricevendo i complimenti del pubblico statunitense per il gesto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omotransfobia, Mattarella: “Rispetto e uguaglianza non derogabili”. Bandiera arcobaleno sulla Farnesina: è la prima volta

next
Articolo Successivo

Spagna, primo via libera alla legge sui diritti riproduttivi. Dai congedi mestruali all’educazione sessuale obbligatoria: le misure

next