È Shot Sage Blue Marilyn il quadro più caro del XX secolo. Il ritratto, realizzato dal re della Pop Art, Andy Warhol, nel 1964, è stato acquistato per 195 milioni di dollari da Christies a New York. Ad aggiudicarsi l’opera d’arte è stato il gallerista Larry Gagosian, che non ha rivelato se ha comprato il quadro per sé o per un cliente. Quella di Warhol è una Marilyn sorridente, simbolo di una Hollywood dorata e, al tempo stesso, avvolta da un velo di malinconia: “Il più significativo dipinto del XX secolo, la Marilyn di Andy Warhol, è l’apice assoluto della Pop Art americana e la promessa del sogno americano che racchiude ottimismo, fragilità, celebrità e iconografia tutti insieme.

Il dipinto trascende il genere del ritratto in America, superando l’arte e la cultura del Novecento secolo. Accanto alla Nascita di Venere di Sandro Botticelli, alla Gioconda di Leonardo Da Vinci e a Les Demoiselles d’Avignon di Pablo Picasso, la Marilyn di Warhol è categoricamente uno dei più grandi dipinti di tutti i tempi”, ha dichiarato Alex Rotter, presidente di Christie’s 20th and 21st Century Art. L’opera ricopre un importante valore nella carriera di Warhol: Shot Sage Blue Marilyn fu replicata in 5 tele con diversi sfondi colorati, rosso, arancione, azzurro, blu salvia e turchese, e realizzata utilizzando la tecnica della serigrafia. A essere venduta è stata la versione blu salvia.

Shot Sage Blue Marilyn è stata consegnata a Christies dalla Fondazione Thomas e Doris Ammann di Zurigo, che negli anni ha sostenuto numerosi artisti di arte moderna e contemporanea. Tutti i proventi della vendita andranno a beneficio dell’ente, che si dedica a migliorare la vita dei bambini di tutto il mondo con programmi di assistenza sanitaria ed educativa. Prima di Shot Sage Blue Marilyn, il precedente record per un quadro di Warhol è stato di 105,4 milioni di dollari per Silver car crash (1963). Il dipinto di Marilyn ha scalzato dal podio Les Femmes d’Alger (Version O) di Pablo Picasso (1955), venduto per 179,4 milioni nel 2015. Rimane sulla vetta, però, Salvator Mundi di Leonardo Da Vinci, venduto nel 2017 per 450 milioni di dollari: l’opera più cara di ogni tempo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Christie’s (@christiesinc)

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Premio Strega, il massimo italianista russo Solonovich escluso dalla giuria per decisione della Farnesina. La slavista Strada: “Non ha senso”

next
Articolo Successivo

Premio Strega, Farnesina in retromarcia: l’Istituto italiano di cultura di Mosca torna nella giuria del premio letterario

next