No, Amber Heard durante la sua testimonianza in aula non ha usato frasi tratte da Il talento di Mr. Ripley. Il tourbillon dei social questa volta ha toppato. Nelle concitate ore della deposizione della star di Aquaman al processo per diffamazione intentatagli dall’ex marito Johnny Depp, su Twitter in particolar modo era stata pubblicata più volte una dichiarazione carta carbone della Heard che ricalcava, appunto, un monologo di Gwyneth Paltrow nel celebre thriller del compianto Anthony Minghella.

Ebbene dopo aver messo in azione i migliori de-bunker anglosassoni l’allarme plagio, anche piuttosto sinistro, è rientrato. In un thread pubblicato su Twitter dall’attrice Christina Pykles è stato scritto che la testimonianza di Amber riprendeva pedissequamente, tra gli altri, una lunga frase da Il Talento di Mr. Ripley. “Con Johnny è come se il sole splendesse su di te, ed è glorioso. E poi ti dimentica, e fa molto, molto freddo… Quando hai la sua attenzione, ti senti come se fossi l’unica persona al mondo; ecco perché tutti lo amano così tanto”. La maggior parte degli utenti, fidandosi del primo che ha fatto partire il “telefono senza fili”, ha così ritwettato lo “scoop” senza prendersi la briga di andare a fare una verifica. Cosa che invece ha fatto il sito Snopes.com scoprendo che si tratta di una fake grande come una casa. Ebbene il tam tam social era nato dal fatto che la Heard nella sua dichiarazione d’apertura il 4 maggio sul banco degli imputati avesse pronunciato la battuta del film senza che nessuno si accorgesse di nulla.

Ebbene, essendo il processo pubblico e rintracciabile online in ogni sua seduta, è stata fatta una lunga e precisa verifica e si è scoperto che intanto la dichiarazione d’apertura citata non esiste perché la Heard ha soltanto dichiarato le proprie generalità, mentre è stata la sua avvocatessa poco prima ad introdurre la testimonianza ma senza citare la frase dal film. “Nel tentativo continuo di seminare dubbi sulla testimonianza della Heard, alcuni utenti dei social media hanno ampliato l’accusa per includere anche battute di altri film – scrivono su Snopes.com – Questi utenti hanno affermato che Heard stava recitando una sequenza di Gone Girl – film in cui la co-protagonista manipola i media dopo aver simulato la sua morte – e che stava usando alcune battute di Notthing Hill (…) Queste voci si basano in gran parte su brevi momenti scelti con cura in cui Heard usa un linguaggio generico che sembra essere apparso anche nei film”. Insomma l’idea di creare attorno alla Heard l’alone della psicopatica e un po’ delirante sembra essere fallita. E ad ogni modo, nonostante una pausa di una settimana, il processo Depp vs. Heard continua.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elisabetta Franchi: “Io da imprenditore preferisco gli uomini nei ruoli chiave. Le donne? Solo se sono ‘anta’”. Le sue parole su lavoro e maternità

next
Articolo Successivo

Bufera su Elisabetta Franchi, la replica della stilista: “Preferisco le donne ‘anta’? Anche io sono madre”. In platea c’era anche la ministra Bonetti

next