Le forze russe continuano a bombardare l’acciaieria Azovstal anche se “i civili devono ancora essere evacuati”: lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, paragonando la situazione nel grande impianto siderurgico di Mariupol all’inferno. “Donne e tanti bambini sono ancora lì dentro – ha affermato -. Immaginate l’inferno: più di due mesi di continui bombardamenti e morte nelle vicinanze. Per ricostruire l’Ucraina abbiamo bisogno di un moderno piano Marshall”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra Russia-Ucraina, nuova fuga di notizie dai servizi Usa: “Fornite a Kiev informazioni per affondare l’incrociatore Moskva”

next
Articolo Successivo

Guerra Russia-Ucraina, Mosca usa l’Ungheria per dividere l’Ue. Orban: ‘Sanzioni sul petrolio linea rossa’. Medvedev: ‘Coraggioso’

next