Un uomo di 58 anni, Giuseppe Lucido, residente a Campofelice di Roccella (Palermo), è morto mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione su una condotta idrica insieme ad un’altra persona. I due si trovavano nel terreno di un 72enne in contrada Carbone, a Gratteri (Palermo). La procura di Termini Imerese ha aperto un’inchiesta nella quale risultano due persone indagate per omicidio colposo. Il pm ha disposto l’autopsia del corpo di Lucido: la salma dell’operaio è stata trasferita all’Istituto di medicina legale del Policlinico. Le indagini sono condotte dai carabinieri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caporalato e sfruttamento del lavoro: dov’è la nostra indignazione?

next
Articolo Successivo

Whirlpool avvia la “revisione strategica” delle attività europee. I sindacati in allarme per i 4mila dipendenti in Italia: “Il governo si attivi”

next