Erano arrivati in aeroporto per tempo, avevano già fatto il check-in online, avevano passato i controlli di sicurezza ed effettuato la registrazione al gate. Insomma, tutto come da prassi. Poi però, a causa di un disguido che ha dell’incredibile, hanno perso il volo: sì, perché la navetta che doveva passare a prenderli e accompagnarli all’aereo si è dimenticata di loro. E così sono rimasti a terra. I fatti sono successi sabato 30 aprile all’aeroporto di Palma de Maiorca, in Spagna: a riferire l’accaduto è il quotidiano The Independent, che ha raccolto le testimonianze del gruppo di 14 persone che non è riuscito a partire per Malaga.

Non capisco come sia potuto accadere”, ha detto una delle persone rimaste a Palma de Maiorca. “Abbiamo passato il QR code al controllo di sicurezza. Nel sistema sarebbe dovuto risultare che fossimo ancora a terra”, ha aggiunto il viaggiatore. Ryanair ha fornito loro i biglietti per il volo successivo e un buono da 4 euro da spendere in aeroporto ma chi aveva una coincidenza da prendere a Malaga ha, ovviamente, perso anche il secondo aereo.

Come è potuto succedere? Secondo quanto ricostruito, l’errore sarebbe da imputare al personale di terra dell’aeroporto di Palma di Maiorca: sull’ultimo bus partito dal gate, non c’era infatti più posto per tutti i passeggeri e così al gruppo di 14 viaggiatori è stato chiesto di aspettare un’altra navetta che, però, non è mai arrivata a prenderli. “L’handler aeroportuale che gestisce il bus navetta dell’aeroporto a Palma di Maiorca non è riuscito a raccogliere questo piccolo gruppo di passeggeri, facendogli perdere il volo per Malaga il 30 aprile scorso. I passeggeri interessati hanno ricevuto buoni pasto e sono stati riaccomodati su un volo successivo”, ha spiegato un portavoce della compagnia aerea irlandese. Quindi le scuse: “Ryanair si scusa sinceramente con i passeggeri per questo inconveniente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coyote attacca una bambina di due anni che giocava sulla spiaggia: ricoverata in ospedale con ferite alla testa – VIDEO

next
Articolo Successivo

“Il pilota non ha la licenza, l’aereo deve tornare indietro”: volo della Virgin Atlantic costretto invertire la rotta e fare un atterraggio di emergenza

next