Elon Musk diventa Elona. L’ennesima puntata della “sfida” a duello del multimiliardario americano a Vladimir Putin si arricchisce dello sfottò misogino proveniente nientemeno che dalla Cecenia. Su Telegram è infatti apparso un lungo e articolato messaggio firmato da Ramzan Kadyrov, capo della Repubblica cecena, nonché noto alle cronache per essere stato accusato personalmente di violenze e omicidi di dissidenti politici a lui nemici. “Elon Musk ti do un consiglio: non confrontare la tua forza con quella di Putin. Siete in due categorie molto differenti. E non si tratta nemmeno di arti marziali o judo. Immaginati invece di stare nell’angolo rosso di un ring di boxe, da uomo d’affari e twittatore compulsivo; mentre Putin è all’angolo blu, uomo politico e stratega, che inspira timore reverenziale in Occidente e negli Stati Uniti. Vladimir Vladimirovich potrebbe sembrare antisportivo battendoti a morte, visto che sei un avversario debolissimo”, ha scritto Kadyrov. Dopodiché il barbuto ceceno ha suggerito a Musk di farsi un po’ di muscoli “per cambiare nome dall’effeminato Elona a quello di brutale Elon e avere ciò di cui hai bisogno” frequentando alcuni ameni luoghi ceceni come la Russian Special Forces University o l’Akhmat Fight Club. “Cara Elona tornerai a casa dalla Cecenia molto diversa, diventerai Elon”. Musk ha successivamente risposto con un tweet: “Grazie per l’offerta, ma un allenamento così eccellente mi darebbe troppo vantaggio. Se ha paura di combattere, acconsentirò a usare solo la mia mano sinistra e non sono nemmeno mancino”. Firmato “Elona”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Isola dei Famosi, Marco Melandri: “Avevo bisogno di liberarmi da questo peso”, la confessione sul matrimonio con Manuela Raffaetà

next
Articolo Successivo

Maurizio Aiello, lutto per l’attore di Un Posto al Sole: “Avrei voluto tenerti la mano, mi porterò sempre questo rammarico. Ciao babbo”

next