C’è anche Marco Melandri tra i 22 concorrenti dell’edizione dell’Isola dei Famosi in partenza lunedì 21 marzo su Canale 5. A condurre ci sarà Ilary Blasi, mentre Vladimir Luxuria e Nicola Savino saranno i due opinionisti. A qualche ora dal viaggio che lo porterà in Honduras, il campione di Moto Gp ha condiviso sui social un lungo post con alcune rivelazioni sulla vita privata. “Con Manuela abbiamo rotto e ognuno stava a casa propria agendo nel bene di nostra figlia”, ha esordito lui parlando di Manuela Raffaetà, sposata nel 2009 e madre della loro figlia Martina. Poi ha spiegato: “Nel mentre ho conosciuto una ragazza, AM (non taggo e non faccio nomi per privacy) ed è nata una storia, non una semplice frequentazione. Manuela era a conoscenza di tutto, ho sempre sostenuto che la verità paga sempre. Spesso la vita è imprevedibile e le cose cambiano velocemente”.

“Ho iniziato a sentirmi sempre in difetto con tutto e tutti, sentivo di lasciar dietro di me dolore, tristezza e non più amore e allegria – ha continuato Melandri -. Ho rimesso la mia vita in ordine partendo dalla priorità assoluta, mia figlia. Ho fatto tagli e rinunce in modo non sempre carini e gentili. Ancora una volta le donne si sono rivelate superiori all’ uomo, la Manu dopo un suo percorso non ha mai perso di vista l’obiettivo famiglia e prendendomi per mano anzi che entrare in conflitto anche quando ne aveva tutte le ragioni, mi ha mostrato la strada ed abbiamo riunito la famiglia“. Infine il 39enne di Ravenna ha concluso: “AM è una ragazza brillante, dal QI decisamente superiore al mio è stata una compagna di viaggio fantastica, le auguro tutto il bene possibile e non smetterò mai di scusarmi per non averle dato ciò che meritava. Avevo bisogno di liberarmi da questo peso e ripartire da qui per una nuova pagina della mia vita. Non so se sia debolezza o coraggio, ma credo che la sincerità in fondo paghi sempre. Ora sono pronto per una nuova sfida con me stesso!”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marco Melandri (@marcomelandri33)

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Scott Hall, la leggenda del wrestling stroncato da tre attacchi cardiaci. Aveva 63 anni

next
Articolo Successivo

Elon Musk, ecco perché si firma “Elona” su Twitter

next