Più di 100 vigili del fuoco per domare un vasto incendio in un complesso di mulini utilizzato come location per film di successo come ‘Peaky Blinders’ e ‘Downton Abbey’. Lo ha riportato la BBC. Ci troviamo a Dalton Mills, West Yorkshire (Regno Unito). Qui, poco prima delle 12.00 di ieri 3 marzo, i servizi di soccorso sono corsi sul posto riuscendo ad intervenire ridimensionando l’incidente, con alcuni equipaggi che hanno dovuto lavorare tutta la notte.

L’edificio andato in fiamme è di rilevanza storica, fondato nella metà del 1800 e pensato per ospitare fino a 2.000 operai, prima di essere riconvertito da fabbrica a set cinematografico. Non è chiaro come sia divampato l’incendio, ma per il momento sembra esclusa l’ipotesi dolosa. Nick Smith del West Yorkshire Fire and Rescue Service ha detto che nessuno è rimasto ferito nell’incendio. Smith inoltre ha detto che affrontare l’incendio è stato “impegnativo” e ha spiegato che il pavimento e il tetto sono crollati internamente. L’entità dell’incendio è stata rivelata da un filmato pubblicato da PM Breaking News su Twitter.

Un testimone oculare, Gary Coates, ha detto alla BBC Radio Leeds: “Mentre passavamo, usciva del fumo e poi abbiamo iniziato a vedere le fiamme provenire dal piano inferiore del mulino. In pochi minuti è stato un inferno. È stato davvero brutto. Era intenso, fiamme che uscivano da ogni parte”. Il dirigente dello Screen Yorkshire Richard Knight ha descritto l’incendio come “una triste perdita per il panorama cinematografico dello Yorkshire. È uno di quei luoghi incredibili che è come una destinazione a sé stante”, ha detto Knight alla BBC. Oltre a ‘Peaky Blinders’ e ‘Downton Abbey’, Knight ha detto che parte del sito è stato trasformato nell’East End londinese di epoca vittoriana per il film del 2016 ‘The Limehouse Golem’, interpretato da Bill Nighy. La location è comparsa anche nelle riprese di ‘The Great Train Robbery’ e nelle miniserie drammatiche ‘Gunpowder’ e ‘To Walk Invisible’. Il complesso era stato precedentemente colpito da un grave incendio nel 2011.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ronn Moss compie 70 anni: “Ecco cosa faccio oggi. Non ho più visto Beautiful, in programma un film con Lino Banfi”

next
Articolo Successivo

Isola dei Famosi 2022, ecco il cast: tutti i concorrenti (divisi in due gruppi), opinionisti e conduttrice

next