Doveva essere la festa del ritorno al Carnevale dopo il Covid, è diventata una manifestazione per la pace in Ucraina. Oggi a Colonia è il giorno della tradizionale parata di carri del “lunedì delle rose” e una folla mai vista ha affollato la città renana per protestare contro l’invasione russa. Secondo il comitato del Carnevale di Colonia a mezzogiorno c’erano 150mila persone e la folla continuava ad aumentare. “E’ impressionante quanta gente c’è nelle strade”, ha detto un portavoce della polizia. Vogliamo dare tutti “un segnale di solidarietà per gli ucraini e un segnale contro la guerra in Europa”, ha detto il responsabile della parata di Carnevale, Holger Kirsch.

“E’ la più importante processione del lunedì delle rose di tutta la mia vita”, ha detto il cantante Peter Brings, 57 anni, all’emittente televisiva Wdr. Per le strade della città si sono mescolati manifestanti mascherati e non. “Putin go home”, “Popolo russo, siate russi non putiniani”, si leggeva su molti cartelli. Una selva di applausi ha salutato la sindaca di Colonia, Henriette Reker, quando ha espresso la sua ammirazione per “i coraggiosi russi” che manifestano contro la guerra.

Video Twitter/FC Köln

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra Russia-Ucraina, i cittadini di Leopoli si rifugiano in un teatro: le immagini

next
Articolo Successivo

Guerra Russia-Ucraina, Putin ai funzionari del Cremlino: “La comunità occidentale è l’impero delle bugie”

next