Mosca ha annunciato il riconoscimento dell’indipendenza delle autoproclamate repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk (segui l’ora per ora), inviando truppe nel Donbass con lo scopo, è la versione del Cremlino, di “assicurare la pace”. Colonne militari russe sono entrate nella regione separatista nella serata e nella notte di ieri, come testimoniano diversi media locali e molti video pubblicati sui social network

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

‘Luca Attanasio. Storia di un ambasciatore di pace’: la moglie Zakia ricorda il giorno della morte – Il libro di Fabio Marchese Ragona

next
Articolo Successivo

Per Putin l’Ucraina non è un Paese autonomo. Ma al mondo non serve un nuovo Napoleone

next