Tra gli ospiti di Verissimo nella puntata andata in onda sabato 19 febbraio c’era anche Irene Ferri. L’attrice, ora in tv con la nuova fiction Fosca Innocenti, si è raccontata a cuore aperto e, nel corso dell’intervista con Silvia Toffanin, ha parlato anche del dolore per la perdita del padre. “Ho perso papà esattamente quindici anni fa – ha confidato visibilmente commossa al ricordo -. È stato difficilissimo perché mio figlio è nato il giorno prima. Contenere quel tipo di dolore è un’impresa complicata, perché non ha barriere. Avere dentro di me una vita che veniva alla luce è stato un momento particolare, ero scissa, divisa, ma spero di aver dato ad Adriano una nascita serena. Il dolore per la perdita dei genitori è un dolore che non cambia mai, ci si convive, a me manca tutti i giorni”.

Quindi l’attrice ha parlato anche del suo matrimonio con Costanzo Gianni: “Stiamo insieme da 25 anni, siamo un po’ diventati rivoluzionari perché oggi giorno una durata del genere è strana. Ci sono tanti segreti, ma bisogna partire bene alla base… Bisogna scegliere con attenzione la persona con cui si è deciso di trascorrere la vita”, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Domenica In, il dramma di Patty Pravo: “Mi si è chiusa la gola, non riuscivo più a respirare. Ho creduto di morire”

next
Articolo Successivo

Verissimo, Sonia Bruganelli: “Se dico questa cosa, succede un macello”. Poi fa il nome (ha a che fare con Adriana Volpe)

next