È un racconto davvero toccante quello fatto da Patty Pravo nel corso dell’ultima puntata di Domenica In. Intervistata da Mara Venier, la cantante ha ripercorso il periodo più buio della sua vita, quello in cui si è trovata a lottare contro la depressione. Nonostante fosse all’apice del successo, con oltre 110 milioni di dischi venduti, c’era un mostro che la divorava da dentro: “Non dormivo più, i farmaci erano come acqua, le notti interminabili, a fissare il soffitto credendo di impazzire. La sera salivo sul palco divorata dalla stanchezza e dall’ansia. Allora mi sono chiusa in camera, al buio, i telefoni spenti. Ho passato giorni interi stesa a letto, senza pensare né parlare, senza riuscire a piangere o a toccare cibo”, ha confidato l’ex “ragazza del Piper”.

Fino al culmine: “Mi si è chiusa la gola, non riuscivo più a respirare. Non capivo niente, ero in uno stato di totale incoscienza. Ricordo che mi sono detta: ‘Basta, è finita’. Ho creduto di morire“. All’epoca l’argomento era ancora un tabù, quindi il suo ufficio stampa aveva annunciato la sua decisione di cancellare una serie di concerti liquidando la questione e dicendo che Patty Pravo “preferisce lasciare per amore e rispetto della musica e del pubblico”. Poi per fortuna le cose sono cambiate: “Mi sono alzata – ha proseguito Patty Pravo, raccontando il momento in cui è rinata – ho aperto la porta della camera e mi sono infilata in cucina. Nella dispensa c’erano solo un cartone di latte e dei Pavesini, ho iniziato a mangiare e sono tornata a vivere“.

A stemperare la tensione ci ha pensato, come sempre, la padrona di casa, Mara Venier, mettendo in piedi un divertente siparietto quando la sua ospite le ha chiesto, nel bel mezzo dell’intervista, un bicchiere d’acqua. “Vorrei un po’ d’acqua”, ha detto Patty Pravo. “Sì, anche io”, ha risposto la conduttrice prendendo la bottiglietta d’acqua accanto a lei. “Qui in Rai non si può bere vino, non te lo danno“, ha quindi scherzato. “Eh a quest’ora il vino no dai”, la replica della cantante. “Ma perchè? Io uno Spritz me lo farei adesso“. E giù di risate del pubblico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Un albero liquido per purificare l’aria in centro città: ecco di cosa si tratta e come funziona

next
Articolo Successivo

Verissimo, Irene Ferri in lacrime: “Mio padre è morto il giorno dopo la nascita di mio figlio. Ero scissa, divisa”

next