Casellati una prova di forza del centrodestra? È la seconda carica dello Stato come può essere strumentalizzata come prova di forza?”. Così Giuseppe Conte parlando con i cronisti. “Ragionare su una sua candidatura? Con Letta ci sentiamo continuamente – sottolinea – L’ho dichiarato anche prima che intervenisse Letta e l’ho detto anche io. Se viene proposta vuol dire individuare attraverso un metodo una candidatura condivisa, se invece viene preannunciata una candidatura, per quanto sia un profilo istituzionale, come candidatura sulla quale il centrodestra vuole fare un’esibizione muscolare, è un cortocircuito”.

“Conclave? L’importante è lavorare e coltivare lo spirito di questo confronto – prosegue Conte – Lo schema è molto evidente e credo che tutti i cittadini lo abbiano colto. Le forze di centrosinistra avrebbero tanti candidati degnissimi da proporre, il centrodestra altrettanto legittimamente ha candidati da proporre. Lo schema che da subito io ho proposto, complice il fatto il M5s è una forza innovatrice, ho detto puntiamo subito a un candidato autorevole e super partes”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Treviso, dodicenne muore dopo una corsa campestre: era stato colto da un malore

next
Articolo Successivo

“Casellati? Non la votano nemmeno in Forza Italia”: i dubbi nel centrodestra sulla mossa di Salvini. Voti a Crosetto? “Segnale di Meloni”

next