Una luce inusuale. Una traiettoria strana. Una scia improbabile. L’Ufo è servito. Sui cieli di Palermo. E questa volta a denunciare l’apparizione improvvisa e misteriosa ci ha pensato, come riporta Il Giornale, lo chef Alex Mangano. “Ero nella mia dimora a Bolognetta. Intorno alle 10 del mattino mia moglie che era in giardino, mi ha allertato dicendomi che ha visto in cielo una luce, un oggetto che faceva delle traiettorie strane”, ha spiegato l’inventore della celebre ricetta del Pomo D’Oro. “Mia moglie era spaventata che non le credessi, allora sono uscito fuori ed ho constatato che quanto detto era realtà. A quel punto ho pensato di riprendere con il mio cellulare per ben 18 minuti questa luce”. Il filmato è stato poi depositato dai Carabinieri come da prassi, anche se una capatina a diverse realtà legate al mondo della fisica e dell’astronomia italiana non avrebbero fatto male. Mangano ha infine spiegato al quotidiano milanese che l’apparizione nel cielo di quella strana luce era un po’ diversa da quella che lasciano gli aerei in volo: “Questa era una scia che partiva a punta e si allargava. Ci sono delle scene molto particolari: questa luce cambiava sia di intensità, luminosità, che di forma. Anche i percorsi e i movimenti che faceva erano strani”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coppia si sposa del Metaverso: tra gli invitati (virtuali) anche il padre morto della sposa

next
Articolo Successivo

Carlotta Gagna, i consigli della personal trainer di Traininpink: “Basta pollo e riso, sono tristissimi. Meglio un bel piatto di gnocchi alla sorrentina, non servono le privazioni”

next