C’è chi ha perso la borsa di studio, chi invece il lavoro. Sono centinaia gli studenti che a Parigi, nel tredicesimo arrondissement, si ritrovano nei locali di Linkee, l’associazione che lavora per combattere la povertà in Francia. Come si vede nel video, i volontari riempiono i sacchetti di stoffa dei giovani con frutta, verdura, cibo e altri beni di prima necessità, come saponi e detergenti. Già nell’autunno dello scorso anno l’associazione aveva registrato un incremento di richieste da parte di studenti e studentesse, in difficoltà a causa degli effetti socio-economici della pandemia da Covid-19. Scene simili sono state registrate anche a Londra.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kazakistan, il delfino Tokayev usa le proteste per cancellare il ‘padre della patria’ Nazarbayev: ma la rivoluzione economica è ancora utopia

next
Articolo Successivo

Germania, condannato all’ergastolo il torturatore siriano fedele ad Assad: ha seviziato 4mila prigionieri e ucciso 58 persone

next