C’è un nuovo clamoroso colpo di scena che riguarda la morte dello sceneggiatore Teodosio Losito. Secondo quanto riporta l’AdnKronos, la Guardia di Finanzia ha sequestrato beni per poco meno di 5 milioni di euro al produttore Alberto Tarallo, per vent’anni compagno di vita e lavoro di Losito: il fondatore della Ares, che firmò successi come Il bello delle donne e L’Onore e il rispetto, è indagato dalla Procura di Roma “per falsità in testamento olografo e falsità in scrittura privata“. L’agenzia rivela le pesanti accuse a suo carico: “Per procurarsi un ingiusto profitto patrimoniale, arrecando un danno agli eredi legittimi, avrebbe scritto un falso testamento del compagno, imitandone la calligrafia e la firma”.

Il tutto avviene con una coincidenza temporale che ha dell’inquietante, visto che Losito era stato ritrovato morto suicida nella villa di Zagarolo l’8 gennaio 2019, dunque esattamente tre anni fa. Nei documenti esaminati dalle autorità risulta che Tarallo venne nominato erede universale di tutti i beni dopo la morte di Losito acquisendo la titolarità di tutte le proprietà. I dubbi si concentrano però prorio sul testamento e in attesa di capire se sia o meno vero, la Guardia di Finanza ha sequestrato al fondatore della società di produzione auto, immobili e terreni. “Secondo la perizia disposta dai magistrati, la calligrafia sul testamento e su tre lettere datate tra dicembre 2018 e l’8 gennaio 2019, non sarebbe quella di Losito ma quella di Tarallo“, scrive ancora l’AdnKronos. Proprio ampi stralci di queste lettere furono per altro lette in diretta dallo stesso Tarallo, durante una puntata di Non è l’arena da Massimo Giletti, ed erano missive piene di amore e di dettagli personali. Questa nuova indagine si somma a quella aperta, sempre a Roma, più di un anno fa al pm Carlo Villani, che indaga per istigazione al suicidio sulla morte di Losito: il tutto era scaturito dalle parole di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra al Grande Fratello Vip e nei mesi scorsi sono stati ascoltati come persone informate sui fatti diversi testimoni vip, fra cui Gabriel Garko, Eva Grimaldi, Giuliana De Sio, Nancy Brilli, Barbara D’Urso e Manuela Arcuri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Papà è morto, mamma è disoccupata, aiutateci”. L’appello di una 11enne romana su Facebook diventa virale e arrivano le proposte di lavoro

next
Articolo Successivo

Oggi è un altro giorno, Cristiano Malgioglio confessa: “Tormentavo Fabrizio De Andrè, era stalking. Poi l’ho conquistato”

next