Via l’appuntamento culturale per far spazio a una nuova puntata del reality. La decisione di Mediaset di collocare su Canale 5 venerdì 7 gennaio una nuova emissione del “Grande Fratello Vip” ha suscitato una reazione a dir poco amara del conduttore Cesare Bocci, volto e narratore di “Viaggio nella Grande Bellezza“. Il reality condotto da Alfonso Signorini avrebbe dovuto ricominciare la normale programmazione, con doppio appuntamento settimanale al lunedì e al venerdì, dal 14 gennaio. I promo da giorni annunciavano lo speciale della trasmissione condotta dall’attore de “Il Commissario Montalbano“, una puntata dedicata al Quirinale in vista dell’elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Cesare Bocci (@cesarebocci)

Mediaset ha deciso in extremis di cambiare le carte in tavola con lo slittamento di Bocci, alle prese con ascolti non entusiasmanti, e l’anticipo di Signorini, un modo per cavalcare le dinamiche esplose nella casa più spiata d’Italia o anche la volontà di non concedere spazio al concorrente “The Voice Senior“, show di successo leader del venerdì sera.

L’attore si è sfogato su Instagram, postando la notizia e commentando in modo lapidario: “A voi l’ardua sentenza“. A chi nei commenti chiede “cosa ci fai ancora a Mediaset?”, risponde senza troppi giri di parole “esatto”. Il post accende le reazioni e tra i commenti si esprime con tono netto anche il collega Alessio Vassallo (Il Giovane Montalbano, I Medici, C’era una volta Vigata): “Purtroppo quella rete dovrebbe fare solo determinate cose. E basta. Scandaloso”.

Mediaset fa sapere con tweet dell’account QuiMediaset che “l’atteso speciale di Viaggio nella Grande Bellezza dedicato al Quirinale, con Cesare Bocci, andrà in onda nella collocazione ideale: in prossimità dell’elezione del nuovo Presidente della Repubblica”. L’inizio delle votazioni è previsto il 24 gennaio. Questa sera i telespettatori di Canale 5 potranno godersi una nuova puntata del “Grande Fratello Vip” con Laura Freddi confermata opinionista, in attesa del ritorno di Sonia Bruganelli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

A Pillon non piace Drag Race Italia. Onerevole, le stanno finendo le televisioni!

next