I carabinieri del Raggruppamento operativo speciale (Ros) hanno arrestato Arslan Faiz, un giovane di origini pakistane, con l’accusa di istigazione a delinquere aggravata da finalità terroristiche. La ragione del provvedimento, disposto dalla Direzione antimafia (Dda) dell’Aquila, si fonda su indagini che hanno documentato la “continua attività di propaganda apologetica, tramite Facebook, consistente in post e commenti a favore dei metodi terroristici e delle vittorie delle milizie talebane“.

L’uomo, che da tre anni viveva a Francavilla al Mare, vicino Chieti, ha attraversato “un rapido ed intenso processo di autoradicalizzazione islamica – continua la nota delle forze dell’ordine – che ha assunto connotazioni estremiste“. Lavorava in un autolavaggio e già il 18 agosto scorso il prefetto della città marchigiana aveva emesso nei suoi confronti un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. L’uomo si trovava quindi in attesa del rimpatrio mentre pubblicava post e commenti a favore dei Talebani che avevano appena conquistato Kabul. Secondo gli inquirenti, Faiz ha inoltrato a più persone, via WhatsApp, video e foto di propaganda jihadista, con l’intento di istigare a commettere delitti.

Dalle indagini degli inquirenti è emerso che Faiz si rivolgeva in lingua urdu ai propri contatti social residenti in Italia e in Pakistan pubblicando immagini elogiative dei Talebani e in particolare dell’organizzazione terroristica Tehrik-i-Taliban Pakistan (Ttp). Sul suo telefono, precedentemente sequestrato, sono stati infatti rinvenuti molti video e fotografie, alcuni dei quali anche pubblicati e condivisi sui social, dei campi di addestramento in Afghanistan, di miliziani armati, effigi di Osama Bin Laden e dei leader talebani, con espressioni elogiative nei confronti delle organizzazioni jihadiste invitanti anche esplicitamente al martirio contro gli “infedeli”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuove regole, quarantena azzerata per i contatti stretti vaccinati con il booster. Obbligo di Super green pass su tutti i mezzi di trasporto, per ristoranti all’aperto, alberghi e piscine – Tutte le misure

next
Articolo Successivo

Lombardia, boom di contagi tra il personale Trenord: soppresse oltre 100 corse

next