Giuseppe Conte non si candiderà alle elezioni suppletive della Camera nel collegio Roma 1 lasciato libero da Roberto Gualtieri. Lo ha annunciato durante la conferenza stampa di presentazione dei nuovi Comitati del Movimento 5 stelle: “Ringrazio il Pd e Letta per la disponibilità e la lealtà nella proposta“, ha detto l’ex premier, “ma dopo un supplemento di riflessione ho capito che in questa fase ho ancora molto da fare per il M5s. Non mi è possibile dedicarmi ad altro e non sarebbe corretto candidarmi a una carica per cui rischierei di essere un assenteista“. Non credo – ha detto il leader del Movimento in conferenza stampa – che la mia presenza in Parlamento sia necessaria: senza gli impegni parlamentari potrò viaggiare sul territorio e certamente non mi impedirà di partecipare da protagonista all’elezione del presidente della Repubblica”. E sugli attacchi di Renzi e Calenda: “Uscite saccenti e sguaiate. Campo largo? Rischia di essere un campo di battaglia”. Conte ha anche risposto a una domanda del fattoquotidiano.it sulle parole di Matteo Renzi e Carlo Calenda che hanno attaccato la potenziale intesa di Pd e 5 stelle sul suo nome.

“Quando uno vede delle uscite saccenti, un po’ anche sguaiate, è inevitabile prendere atto che più che un campo largo rischiamo di diventare un campo di battaglia“, ha detto. Le dichiarazioni dei due leader sono “un ulteriore elemento che si unisce a una serie di uscite quantomeno improvvide“, per cui al momento “non ci sono i presupposti per costruire una collaborazione così larga”. “Ho imparato che non è tanto importante allargare il campo, ma offrire al Paese una proposta politica coerente, solida, coesa. Se si allarga il campo ma si perde in coesione e in coerenza non si riesce a realizzare alcunché”, ha concluso Conte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giuseppe Conte, l’ex premier declina la candidatura alle suppletive: “Ringrazio Letta, ma in questo momento devo dedicarmi al M5s”

next
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, Conte: “Berlusconi ha cambiato idea? Non credo sia una posizione strumentale, mi fa piacere che lo apprezzi”

next