Siamo abituati a vederlo entrare nelle nostre case all’ora di cena, con quel suo fare giocoso nel tenere le redini di uno dei quiz più amati della televisione italiana, L’Eredità, ma ora ci mostra il suo lato più intimo e privato. Stiamo parlando di Flavio Insinna, conduttore e attore di cinema e teatro, che in una lunga intervista al Corriere della Sera si è raccontato a cuore aperto, ripercorrendo la sua carriera, dagli anni della gavetta fino all’approdo a L’Eredità, appunto, e rivelando dettagli inediti della sua vita privata. Come il rapporto con la fidanzata Adriana Riccio, conosciuta nel 2016 al quiz Affari Tuoi, dove lei era concorrente e lui conduttore.

Una storia d’amore che hanno tenuto a lungo segreta e a cui Insinna dedica tutte le sue attenzioni: “Oggi ascolto di più. Dedico più tempo alla persona che amo. Tolgo qualcosa al lavoro, cosa che prima mi riusciva difficilissimo. Chiedo scusa a chi non è stato amato abbastanza da me, ma oggi so che Gigi aveva ragione: non operiamo a cuore aperto, facciamo solo televisione”. Nonostante tutto l’amore che lega lui e la compagna però, il conduttore dice di non volere figli: “Sarei un padre troppo poco presente. Solo per questo. Io ho avuto la fortuna di avere dei genitori sempre accanto a me, nonostante all’inizio non accettassero la mia carriera di attore. Però mamma fece da paciera: andava da papà e metteva una buona parola, poi veniva da me e faceva lo stesso. Temo che non sarei all’altezza“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Charlene di Monaco lascia nuovamente il Principato, Alberto: “Solo così potrà curarsi”. I figli: “Ci manchi mamma”

next
Articolo Successivo

Chiara Ferragni a Bari, folla in strada per salutarla. Scoppia la polemica per gli assembramenti: “A lei è tutto consentito?”

next