Non accenna a rallentare l’ondata pandemica in Germania, che giovedì 4 novembre ha aggiornato per la seconda volta di fila il record di contagi giornalieri. Nelle ultime 24 ore sono stati infatti 37.120 i nuovi casi di Covid-19 registrati nel Paese, oltre 3mila in più rispetto al picco messo a segno appena il giorno primato e al massimo assoluto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Come riportato dall’istituto Robert Koch, che si occupa di monitorare l’andamento dell’infezione per il governo di Berlino, il dato porta l’incidenza settimanale a 169,9 nuove infezioni su 100mila abitanti dalle precedenti 154,5. In lieve calo il numero dei morti, che sono scesi da 169 a 154, per un totale di 96.346 decessi complessivi.

L’aumento dei contagi in Germania è solo l’ultimo segnale di un ritorno del Covid in Europa, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità non ha nascosto nei giorni scorsi le sue preoccupazioni: “Siamo, di nuovo, l’epicentro” della pandemia, ha dichiarato il direttore per l’Europa, Hans Kluge. Un’affermazione da leggere considerando che l’Oms include nel Vecchio Continente anche i Paesi centroasiatici per un totale di 53 Stati. A rientrare nel novero, dunque, non solo non il membri dell’Eurozona ma anche Russia e Turchia, dove l’ondata di Coronavirus si sta dimostrando ancora più violenta che altrove, e pure il Regno Unito, anch’esso fortemente esposto alla recrudescenza dell’infezione.

Nel frattempo, complice la paura sollevata dal boom di contagi, cresce il favore verso i vaccini da parte dei tedeschi. Secondo un recente sondaggio condotto da Infratest Dimap per l’emittente Ard, al momento il 57% dei cittadini si dice favorevole all’immunizzazione obbligatoria mentre il 39% è contrario. Ad agosto la proporzione era sostanzialmente invertita, con il 46% orientati al sì e il 50% su posizioni avverse. La stessa rilevazione evidenzia anche come il 46% consideri le limitazioni decise da Berlino appropriate, a fronte di un 23% che invece le giudica troppo severe. Addirittura al 29% coloro che vorrebbero restrizioni ancora più pesanti per contenere la curva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bergoglio artefice del dialogo tra sunniti e sciiti: ora si prepara un incontro prima impossibile

next
Articolo Successivo

Visto da fuori, il Giappone sembra aver fatto il miracolo. Ma col Covid gli errori sono stati molti

next