È uno dei concorrenti di questa edizione di Ballando Con Le Stelle ma nella sua testa non c’è (solo) la pista da ballo. In una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, il pilota ha parlato chiaro: “Alla fine sono tornato in pista, da ballo, ma sempre una pista è. Pronto a un altro giro. Ma sto male dentro a non potere correre in moto e non mi passa”. Squalificato dall’antidoping non potrà correre fino al 2023. Ora c’è Milly Carlucci con il suo show ma della tv dice: “Stimolante, molto. Ma le moto restano la mia vita“. E su cosa sia più complicato, ballare la salsa o piegare a 250 all’ora, non ha dubbi: “È molto più difficile ballare, non sapevo muovere un passo, ed è questa la sfida con pochi giorni per prepararsi. La velocità invece ce l’ho nel sangue”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tale e Quale Show, Alba Parietti è Mick Jagger. Malgioglio sconvolto: “Avevo paura mi venisse un infarto durante l’esibizione”

next
Articolo Successivo

Squid Game, i ragazzi hanno bisogno di un adulto che parli con loro

next