Sono appena trascorsi quattro giorni da quando l’attore Alec Baldwin ha ucciso sul set di Rust Halyna Hutchins, direttrice della fotografia, convinto di utilizzare un’arma caricata a salve, che Donald Trump Jr ha messo su un merchandising che sta facendo molto discutere. Come riportato dall’Indipendent, il figlio dell’ex presidente degli Stati Uniti sta pubblicizzando via social una t-shirt con la scritta: “Guns don’t kill people, Alec Baldwin kills people“, ovvero: “Non sono le armi a uccidere le persone, ma Alec Baldwin”. Il prezzo? 27,99 dollari. Per le felpe, invece, bisogna spendere tra i 40 e i 45 dollari.

“Al diavolo tutta la santità che vedo là fuori. Se fosse successo a un altro, Alec Baldwin adesso sarebbe letteralmente la prima persona cercare di trarne vantaggio. Fan**lo!”, ha aggiunto Trump Jr. Da dove deriva tutto questo astio? Probabilmente è legato al fatto che Baldwin, in passato, aveva più volto preso in giro l’ex presidente e la sua famiglia, con le sue irriverenti imitazioni andate in onda al Saturday Night Live, uno degli show tv più seguiti dagli americani ed è stato sempre molto chiaro nella sua battaglia contro l’uso delle armi. Trump Jr dev’essersela legata al dito.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Come sta Federico Salvatore, il cantautore napoletano ricoverato per emorragia cerebrale: le parole della moglie Flavia D’Alessio

next
Articolo Successivo

Marco Ferri, il direttore di Fano Tv conduce il tg in strada alla dogana con San Marino: è contrario al Green Pass

next