La robot-artista Ai-Da, venuta al mondo due anni fa in Gran Bretagna e ormai famosa nel mondo dell’arte, è stata arrestata in Egitto. Bloccata alla frontiera, l’intelligenza artificiale doveva partecipare a Forever Is Now, una mostra di arte contemporanea internazionale, come riporta il Corriere, ma, appunto, è stata fermata e sequestrata. Il problema? Le autorità l’hanno, di fatto, accusata di essere una potenziale spia, per via delle telecamere installate nei suoi occhi.

La detenzione è durata 10 giorni, fino allo scorso mercoledì, quando, grazie all’intervento dell’ambasciata britannica la robot è stata rilasciata potendo prendere parte alla mostra. “Dobbiamo essere chiari, non è una spia – ha specificato il suo inventore, Aidan Meller – La gente ha paura dei robot, lo capisco: ma tutta la situazione è ironica, perché lo scopo di Ai-Da è proprio sottolineare e mettere in guardia dagli abusi della tecnologia. Ma è stata fermata proprio perché tecnologica”.

Dopo il rilascio, Ai-Da ha potuto partecipare alla mostra presentando una scultura che reinterpreta l’enigma della Sfinge: un autoritratto in creta con tre gambe. Nata nel 2019, da allora l’artista, l’unica robot umanoide finora esistente, si è esibita in diversi musei britannici. Attraverso gli occhi artificiali cattura la realtà che la circonda e col suo braccio meccanico dipinge ciò che vede. Aggiornata costantemente con sistemi di intelligenza artificiali sempre più sofisticati, le sue opere sono esposte anche al Design Museum e al Victoria and Albert Museum di Londra.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Drone spaventa il gregge di pecore, in 14 si lanciano in un burrone e muoiono. Il pastore va su tutte le furie e lo distrugge, ora rischia una multa

next
Articolo Successivo

Mamma e papà muoiono insieme alla bimba di un anno e al cane durante un’escursione. La svolta nelle indagini: “Uccisi dal caldo estremo”

next