“L’opinione pubblica si è ormai disinteressata a questo caso. Qualcuno pagherà per l’omicidio di Jamal Khashoggi? Dipende anche da noi, da quanto riusciremo a tenere vivo il suo ricordo”. Così Marco Lillo, autore insieme a Valeria Pacelli de Il caso Khashoggi. Tutto quello che Matteo Renzi dovrebbe leggere prima di parlare di “Rinascimento saudita” (edito da PaperFIRST) ha presentato il volume al Salone del libro di Torino. Uscito il 6 maggio, il libro è ancora attuale. “Il sottotitolo – spiega Lillo – ora potrebbe diventare “tutto quello che l’Italia calcistica dovrebbe sapere sull’acquisto di squadre italiane, da parte di un regime che si è macchiato di un barbaro omicidio di un giornalista e intellettuale. Dobbiamo tenere vigili gli occhi e la memoria su quello che è successo perché non accada più”. In questo libro aggiunge Pacelli “si trovano documenti tradotti per la prima volta in italiano, con tre interviste inedite, per trattare a 360 gradi l’omicidio di un giornalista che criticava il regime sulle colonne del Washington post”

IL CASO KHASHOGGITutto quello che Matteo Renzi dovrebbe leggere prima di parlare di “Rinascimento saudita”
a cura di Marco Lillo e Valeria Pacelli (edizioni PaperFirst)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ahmadreza Djalali ha trascorso duemila giorni in carcere in Iran: è ora di liberarlo

next
Articolo Successivo

Niger, nel Sahel vige il totalitarismo: della paura, della miseria e del dio Denaro

next