Il corteo dei no green pass ha attraversato il centro di Milano percorrendo corso Venezia, tenuto sotto controllo a distanza dalle forze dell’ordine disposte lungo le arterie laterali per evitare eventuali deviazioni. Il fronte è stato tenuto compatto da alcuni rappresentanti della protesta che hanno chiesto ai giornalisti di allontanarsi dalla prima linea. L’obiettivo dei manifestanti è quello di raggiungere la sede Rai in corso Sempione. “Il vaccino sperimentale lo si fa ai topi, non alle persone”, ha detto un manifestante ai nostri microfoni, salvo essere poi interrotto da una conoscente, che lo ha messo in guardia: “Sono giornalisti, basta”. Un altro manifestante, in pensione, ha parlato di “virus, come ce ne sono tanti, come l’influenza. Se sono vaccinato? No, e non lo farei nemmeno se lavorassi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, migliaia al corteo No Green pass non autorizzato. I manifestanti tentano di bloccare il traffico: tensioni con la polizia

next
Articolo Successivo

Corteo no Green pass a Milano, i manifestanti si siedono per terra e bloccano il traffico: “L’Italia è fondata sul lavoro, non sul certificato verde”

next