Quasi 8 milioni di over 12 non ha ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino. Tradotto: ad oggi il 14,7% della popolazione vaccinabile (54 milioni di persone) ha deciso di non aderire alla campagna. Numeri importanti, soprattutto se si tiene conto che oltre un terzo degli scoperti è nella fascia over 50, quella a maggior rischio di sviluppare la malattia grave in caso di infezione: su 7.958.368 di italiani non vaccinati, infatti, 2.868.666 hanno più di 50 anni, circa il 10,3% dei cittadini in quel segmento anagrafico.

I numeri dell’ultimo report della Struttura commissariale guidata dal generale Figliuolo – che indicano come dallo scorso venerdì siano state somministrate 400mila prime dosi – identificano la fascia con il maggior numero di non vaccinati in quella tra i 40 ed i 49 anni: 1.609.189 di ‘scoperti’, pari al 18,3% di tutti gli italiani quarantenni. Seguono la fascia 12-19, con 1.366.436 (il 29,5%) di persone senza nemmeno una dose, quindi la 50-59, con 1.360.210 (14%), e quella 30-39, con 1.281.312 (18,9%). Tra gli over 80 c’è la minor quota di senza vaccino, il 4,9% (224.640).

Ad oggi sono 87.091.580 le dosi di vaccino somministrato, comprese le terze dosi, 1.208.156 nell’ultima settimana. I vaccinati completi (con due dosi) sono invece 43,64 milioni, pari a circa l’81% della platea, mentre le prime dosi somministrate sono circa 46 milioni. Restano delle differenze regionali soprattutto in alcune fasce d’età: tra i più giovani (12-19 anni) la Provincia di Bolzano comunica che non si è vaccinato il 45,2% della popolazione, mentre la Sicilia ha la percentuale maggiore di non vaccinati nelle fasce 20-29 anni (23,95%), 30-39 (26,51%), 40-49 (22,99%), 60-69 anni (16,17%), . La Calabria, insieme sempre alla Sicilia, ha il record negativo di vaccinati tra i 50-59enni con il 19,05% della popolazione di quell’età senza nemmeno una dose, tra i 70-79enni con il 14,28% di ‘scoperti’ e tra gli over 80 con il 18,20% di non protetti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No green pass, un centinaio di universitari in corteo dentro la Statale di Milano: “Giù le mani dal lavoro”

next
Articolo Successivo

Ruba brioches al bar ma restituisce i soldi con un biglietto: “Mi scusi. Avevo fame”. Ora il titolare vuole assumerlo

next