“Perché? Perché la vita è così e ti porta via le persone che ami di più in questo mondo?”. È una domanda senza risposta quella che si pone Rebecca Ortolà in uno straziante post su Instagram: la ragazza è la fidanzata di Dean Berta Viñales, il pilota cugino di Maverick Vinales morto a 15 anni sabato 25 settembre durante la gara di Supersport 300 a Jerez. La giovane ha affidato il suo dolore ai social, pubblicando una serie di foto e video che li ritraggono insieme, felici e sorridenti, accompagnata da un’accorata lettera d’amore per il fidanzato rimasto vittima dell’ennesimo, tragico, incidente in pista, mentre era in sella alla sua moto.

Non ho la forza né le parole per esprimere il mio dolore in questo momento – scrive Rebecca -. Dal giorno in cui ti ho incontrato, abbiamo iniziato a parlare ogni giorno fino a quando te ne sei andato. Dal primo giorno ho saputo che eri tu, nonostante i nostri alti e bassi nella relazione, ero sicura che saremmo rimasti insieme SEMPRE, non importa cosa, saremmo stati sempre tu e io. Mi mancheranno i tuoi messaggi ogni mattina – prosegue la ragazza -: ‘Buongiorno mia pichucha, com’è stata la tua giornata’ . O i tuoi messaggi romantici. Chi mi manderà un messaggio di buongiorno quando mi sveglierò. Mi hai lasciato un vuoto così profondo. Ti prometto che ci vedremo presto, la tua pichucha. Ti amo con tutto il mio essere. Riposa in pace tesoro, tu sai tutto“, conclude.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Truffa in bolletta, nuovo filone di indagine a Milano: “Wind addebitava 9 centesimi per ogni pagina web visitata dal cellulare”

next
Articolo Successivo

Dayane Mello, aperta un’indagine sul “sospetto stupro” avvenuto nel reality “A Fazenda”. Nego do Borel: “Finirò per togliermi la vita”

next