“Da 7 anni si sta facendo processo per un livido dietro ad un braccio“, così Claudio, il primogenito di Gigi d’Alessio, durante il processo che si è tenuto ieri 27 settembre a Roma e per il quale è accusato di aver aggredito la colf nella sua casa ai Parioli. Tra il Covid e le mancate comparizioni di alcuni testimoni, il processo si sta allungando e si avvicina la data in cui scatterà la prescrizione (22 gennaio 2022), motivo per cui la parte civile ha adombrato il sospetto che i rinvii fossero finalizzati ad una strategia difensiva per arrivare a quella data e chiudere così la vicenda.

Non ho alcun interesse a rinviare il processo perchè ogni volta che è fissata una udienza subisco diffamazioni che hanno ripercussioni sotto l’aspetto professionale”, ha assicurato il giovane in aula, sostenendo nelle sue dichiarazioni spontanee che i continui rinvii ledono invece la sua immagine.

I fatti risalgono al 2014 e precisamente al 5 luglio, quando la collaboratrice domestica di origine ucraina, Halyna Levkova, sarebbe stata picchiata e cacciata dall’abitazione. Il 9 luglio, poi, la donna ha denunciato l’accaduto sostenendo inoltre di aver vissuto in condizioni drammatiche e di aver lavorato in nero. Halyna Levkova parlò di stato di “semi-schiavitù” nonché di minacce ricevute dopo essere andata in ospedale, a seguito delle ferite riportate. Una vicenda intricata, che vede coinvolta anche Nicole Minetti (all’epoca fidanzata con D’Alessio Jr e testimone).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dayane Mello, aperta un’indagine sul “sospetto stupro” avvenuto nel reality “A Fazenda”. Nego do Borel: “Finirò per togliermi la vita”

next
Articolo Successivo

Morta Mel Thompson, la make-up artist star di Youtube è scomparsa a 35 anni. L’annuncio del marito: “Vorrei riaverla indietro”

next