Il più grande matematico al mondo crede in un’ “entità creatrice”. A confessare la propria fede in un Dio è Terence Tao, il 46enne professore di matematica con un quoziente intellettivo di 230, ovvero più del 160 di Einstein. “Un’entità creatrice penso ci sia stata, però poi non ha avuto parte attiva nell’evoluzione”, ha spiegato uno dei geni più riconosciuti oggi nel mondo delle scienze matematiche in un’intervista al Corriere della Sera.

Il professore ha poi voluto puntualizzare anche il suo pensiero sugli alieni: “Un’eventuale razza extraterrestre non comunicherebbe a parole, ma con numeri e matrici”. Tao si è poi aperto in confidenza con l’intervistatore raccontando che non sa né recitare né cantare e che fatica a leggere discorsi che gli sono stati preparati per occasioni particolari. Infine anche il più grande genio contemporaneo dei numeri è stato bocciato: “Ho fallito un paio di esami. Uno era di fisica: tutto bene per la parte di matematica, poi mi hanno chiesto nozioni storiche e io non le avevo studiate perché secondo me non c’entravano nulla“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Manuel Bortuzzo: “Gambe come morte, ma lì sotto funziona tutto”

next
Articolo Successivo

Pomeriggio Cinque, gli autori interrompono la diretta per dare un’ultim’ora. Barbara D’Urso: “Agghiacciante, questo è terrificante”

next