È morto all’età di 83 anni, Dino Stevanato, titolare della storica trattoria “Da Dino” a Silea. Il ristoratore è scomparso domenica 12 settembre dopo una lunga battaglia contro la malattia. Dino era uno dei cuochi più conosciuti ed apprezzati del trevigiano e aveva iniziato ad armeggiare tra i fornelli da giovanissimo, iniziando a lavorare nella pensione della zia a Jesolo. Negli anni ’80 aveva poi aperto la sua trattoria “Da Dino”, diventata subito un punto di riferimento nella zona anche per il suo stile accogliente e familiare, che ricalcava negli arredi l’accoglienza di una casa a tutti gli effetti.

Dino Stevanato preparava per i suoi clienti le specialità della cucina tipica trevigiana, dalla pasta e fagioli al bollito: nel tempo la sua cucina è entrata nelle principiali guide enogastronimiche, apprezzata anche da tanti politici, imprenditori, industriali e vip. Gli ultimi, in ordine di tempo, sono stati Filippa Lagerback e il marito Daniele Bossari, che hanno mangiato da lui una decina di giorni fa, rendendogli omaggio con una foto pubblicata sui social, come riferisce il Corriere del Veneto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi irrompe in studio e abbraccia Signorini. Poi rivela: “Già conosco un concorrente, abbiamo vissuto insieme”

next
Articolo Successivo

Il Musazzi incontra Francesco Chiofalo: “Mi hai rotto i cog**oni!”. Poi lo scontro con Natalia Paragoni

next