Si chiamano proiettili “hollow point” perché hanno la punta cava, appunto: così si possono aprire e provocare ferite più gravi quando raggiungono il bersaglio. Sono vietati persino in guerra, ma erano nella pistola con cui ha aperto il fuoco l’ex assessore leghista di Voghera, Massimo Adriatici, quando ha sparato contro Youns El Boussettanoui, 39 anni, il 21 luglio scorso. Lo sostengono gli avvocati della famiglia della vittima, Debora Piazza e Marco Romagnoli, in una memoria presentata al gip Maria Cristina Lapi. La notizia è stata anticipata oggi da Repubblica. Adriatici, che ora è agli arresti domiciliari, è accusato di eccesso colposo di legittima difesa dopo che dalla sua Beretta è partito il proiettile che ha ucciso El Boussettanoui al termine di una colluttazione tra i due.

Secondo i legali della vittima tutti i proiettili (sia quello estratto dalla salma sia i sette rimasti nel caricatore della pistola Beretta) erano di tipo espansivo e vietati dalla legge. La memoria degli avvocati, scrive Repubblica, si basa sulla consulenza del perito balistico Luca Soldati ed è stata presentata contro la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per l’ex membro della giunta di Voghera. Se i risultati della perizia venissero confermati da ulteriori verifiche della Procura, la posizione di Adriatici si potrebbe aggravare.

Le munizioni “a espansione”, precisa Repubblica, sono vietate in Italia dal 1992 e nel 2008 la Corte di Cassazione le ha parificate a munizioni di guerra aggiungendo peraltro che “il loro uso bellico è formalmente impedito da una convenzione internazionale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lezioni di violino, bonifici e garanzie per il mutuo in cambio di appalti: arrestato imprenditore accusato di aver corrotto funzionaria del Miur

next