L’ennesimo incidente mortale con un monopattino elettrico coinvolto riaccende i riflettori sull’urgenza di una regolamentazione per l’utilizzo di questi mezzi di trasporto. Un uomo di 34 anni, originario della Nigeria, è morto questa notte a Roma dopo che il monopattino su cui viaggiava si è scontrato con un’auto in via Chiana, nel quartiere Trieste, poco dopo la mezzanotte. Alla guida della vettura, una Mini One, c0era un ragazzo di 19 anni che si è subito fermato a prestare soccorso ma per il 34enne non c’è stato nulla da fare. È morto sul colpo. Sul luogo dell’incidente, via Chiana all’altezza dell’intersezione con via Sebino, sono intervenute le pattuglie del XV Gruppo Cassia della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dello scontro. Entrambi i mezzi sono stati sequestrati.

Proprio nei giorni scorsi Regione Lombardia ha approvato una proposta di legge da sottoporre al Parlamento per regolamentare l’utilizzo dei monopattini elettrici. Ad oggi sono quattro, due alla Camera e due al Senato, le proposte di legge presentate in Parlamento in materia di sicurezza e di circolazione stradale dei monopattini. Solo per una di queste è in corso l’esame parlamentare in commissione a Montecitorio: si tratta del testo presentato da Roberto Rosso di Forza Italia, su cui fino allo scorso 4 agosto alla Camera è stato tenuto un ciclo di audizioni di esperti della materia. Il testo prevede che i dispositivi in grado di sviluppare velocità superiori a 20 km/h debbano essere dotati di regolatore di velocità non superiore a 6 km/h nelle aree pedonali e non oltre 20 km/h in generale. La proposta di legge limita l’uso del mezzo solo a chi ha 18 anni ed indossi un idoneo casco protettivo ed il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità. Si punta, inoltre, ad introdurre l’obbligo di procedere su un’unica fila e a non essere affiancati, il divieto di trasportare altre persone, oggetti o animali, di trainare veicoli, di condurre animali e di farsi trainare da un altro veicolo e l’obbligo di condurre a mano i monopattini da mezz’ora dopo il tramonto nelle strade urbane con un limite di velocità di 30 chilometri orari (km/h).

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brescia, donna no vax muore di Covid a 39 anni: la madre è ricoverata in gravi condizioni, contagiato anche il marito

next
Articolo Successivo

Covid, Gimbe: “Nuovi casi in calo per la prima volta da giugno, frena la crescita dei ricoveri. Ancora 3,1 milioni di over 50 senza vaccino”

next