Un raro esemplare di pesce porco lungo più di un metro è stato ritrovato senza vita all’interno della Darsena Medicea di Portoferraio, all’Isola d’Elba, in Toscana. Il ritrovamento risale allo scorso 19 agosto ma la notizia è diventata virale nelle ultime ore dopo che la pagina Facebook Isola d’Elba App ha pubblicato una foto dello strano animale che è stato recuperato mentre galleggiava morto nelle acque del porto.

Gli addetti della marina l’hanno consegnato subito alla Capitaneria di porto che sta eseguendo i rilievi e le analisi sulla carcassa: il pesco porco (nome scientifico Oxynotus Centrina) è infatti un particolare esemplare della famiglia degli squali che è stato ribattezzato appunto “pesce porco” o “lo squalo che grugnisce” non tanto per il suo aspetto ma soprattutto perché appena esce dall’acqua emette un suono molto simile al grugnito dei maiali. In realtà, questo animale vive per lo più nell’Oceano Atlantico Orientale e nel Mar Nero, in acque che vanno tra i 100 e i 700 metri di profondità: solo di recente è stato avvistato anche nel Mediterraneo, una novità causata probabilmente dai cambiamenti climatici.

Foto da Isola d’Elba App

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guenda Goria come Giorgia Soleri: “È arrivato il giorno dell’operazione per l’endometriosi, pensatemi”

next
Articolo Successivo

Star in the Star, lo show condotto da Ilary Blasi ‘fotocopia’ di “Tale e Quale” e de “Il Cantante Mascherato”: il caso in commissione di Vigilanza Rai

next