“Ho avuto un piccolo attacco di cuore ma le cose si stanno sistemando. Ho bisogno un po’ di riposo ma tornerò presto“. A scriverlo su Twitter è Bob Odernick: lo scorso 28 luglio l’attore era collassato sul set di Better Call Saul ed era stato trasportato d’urgenza in ospedale. Si trovava ad Albuquerque per girare una scena della serie spin-off e al tempo stesso prequel di Breaking Bad quando si è sentito male. Ma ora il peggio è passato: “Ringrazio anche per l’amore mostrato da parte di tutti coloro che hanno espresso preoccupazione e interesse per me. È qualcosa di travolgente. Ma sento l’amore e significa davvero tanto”. L’attore ha ringraziato i medici che si sono presi cura di lui e la produzione di Better Call Saul.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gianmarco Tamberi, chi è la fidanzata Chiara Bontempi che sposerà tra poco. Lei: “Ti meriti il meglio vita mia”

next
Articolo Successivo

Marcell Jacobs, la sua mental coach Nicoletta Romanazzi: “Il segreto del suo successo è la respirazione. Ecco perché”

next