“Nel primo semestre di quest’anno l’introduzione del cashback ha avuto degli effetti positivi sull’incremento di operazioni con Pos. Ma occorre valutare se il costo di 1,5 miliardi abbia un beneficio adeguato. Se il beneficio, rispetto ai costi, resta valido niente impedisce di riprendere l’attuazione nel il primo semestre dell’anno prossimo, considerato che “il sistema è ancora nell’ordinamento”. Lo afferma il ministro dell’Economia, Daniele Franco, nel corso dell’audizione sulle tematiche relative alla riforma fiscale che nelle commissioni Finanze di Senato e Camera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cybersicurezza, il decreto che istituisce l’Agenzia nazionale in aula a Montecitorio

next
Articolo Successivo

Franco: “Patrimoniale? Non è sul tavolo, esistono già forme di tassazione in linea con la media europea”

next