Aveva cominciato la carriera nel mondo della moda e della recitazione ma poi ha scelto di dedicarsi all’agricoltura, come la sua famiglia, diventando di fatto un’imprenditrice. Parliamo di Angela Mandato, concorrente di Miss Italia nel 2008 (quando vinse Miriam Leone, ndr). Già due anni fa, la giovane originaria di Santa Maria del Cedro (Cosenza) aveva parlato del nuovo percorso lavorativo che aveva voluto intraprendere, ottenendo anche la certificazione kosher: “Non è facile, i rabbini non la rilasciano a tutti”.

Ora, intervistata dal Corriere della Sera, ha rivelato alcuni piccoli ingredienti per la sua (nuova) felicità. “Ero felice di come si stava trasformando la mia vita. Il mondo della moda mi aveva aperto le porte e dentro di me sognavo, sognavo, sognavo..”, ha esordito. E poi ha spiegato: “Da piccola, anche se il mio sogno erano le passerelle, sono stata abituata a lavorare nelle cedriere. Quando mio padre mi ha proposto di aprire un’azienda mi sono guardata dentro e fuori. Ho interrogato la testa, il cuore [..] Nella mia mente scorrevano i sacrifici fatti per partecipare al casting per la John Casablancas a Milano dove ho appreso le prime nozioni per intraprendere la carriera di modella. Sono stati mesi difficili“.

E poi la rivelazione: “Ho pensato al mio futuro e l’opportunità che mio padre mi aveva offerto e che non poteva essere lasciata cadere nel vuoto. Ho accettato, anche perché avevo un gran desiderio di ritornare nella mia terra e così, assieme a mio fratello Salvatore e mio cugino, nel 2012, ci siamo tuffati in questa avventura che abbiamo chiamato Officine dei Cedri. All’inizio ho avuto un po’ di difficoltà perché non riuscivo a calarmi bene in questa realtà. Poi ho carburato, mi è venuta un’adrenalina sorprendente ed è stato straordinario vedere nascere i primi prodotti della mia azienda”. Un lavoro faticoso e dal quale tanti giovani scappano, lei invece auspica un’inversione di rotta. Vorrebbe che tanti, come lei, riscoprissero l’amore per la propria terra.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tokyo 2020, letti di cartone anti-sesso. Un ginnasta irlandese li testa: “Fake news”. Il video diventa virale

next
Articolo Successivo

Spacciatore nasconde hashish nella siepe di un giardino: il cane di casa lo mangia e muore di overdose

next