“Wembleyazo”. Il titolo a tutta pagina sulla prima di Marca racchiude in una sola parola l’impresa italiana. Da sfavoriti, in casa dell’avversario, con lo stadio pieno di tifosi britannici, gli Azzurri di Roberto Mancini hanno espugnato il fortino inglese, con i Tre Leoni che avevano approcciato la vigilia del match convinti di poter fare dell’Italia la preda da servire al banchetto dei vincitori. Invece hanno perso, mentre Chiellini e compagni si sono conquistati le prime pagine di tutti i giornali del mondo, proprio come in quello storico Brasile-Uruguay allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro, in parte replicato dalla vittoria dell’Argentina in Coppa America di poche ore prima, sempre contro il Brasile, sempre al Maracanà: dalle congratulazioni in arrivo dalla Spagna, anche grazie al ct della Roja Luis Enrique che dopo la semifinale persa aveva confessato che avrebbe fatto il tipo per l’Italia, all’esultanza in stile Braveheart degli scozzesi, fino alla delusione mista a orgoglio dei britannici.

Quello degli scozzesi per il trionfo azzurro è un entusiasmo che raramente si è visto nei confronti di una nazionale straniera. A poche ore dal match, il quotidiano The National aveva dedicato la copertina a un Roberto Mancini in stile William Wallace, l’eroe nazionale che si ribellò all’oppressione del re inglese Edoardo I. “Salvaci, Roberto. Sei la nostra… ultima speranza”, titolavano. E oggi arriva il ringraziamento del giornale indipendentista che ha il sapore dello sfottò per i vicini inglesi: “It’s coming Rome”, “sta arrivando a Roma”, hanno scritto a caratteri cubitali riprendendo il tormentone inglese sul calcio che “ritorna a casa” in caso di vittoria della nazionale londinese. E di nuovo il ringraziamento a Mancini: “Roberto the Bruce (come il Re scozzese, ndr). Guida l’Italia verso la gloria nella finale degli Europei”.

As, l’altro importante quotidiano sportivo spagnolo celebra la vittoria azzurra con un emblematico “Bravissima”, mentre il francese L’Equipe sottolinea la corsa vincente di Mancini e del gruppo nazionale che è arrivato ad alzare la coppa a Wembley dopo 34 gare da imbattuti. Tanto che il giornale ha deciso di titolare con “Invincibili”.

Clima ben diverso sulle prime pagine inglesi, dove la delusione e la sofferenza si mischiano al sentimento di orgoglio per un team che ha sfiorato l’impresa di portare per la prima volta la coppa a Londra. “It hurts”, fa male, scrive il Daily Express che, però, aggiunge “ma siamo molto orgogliosi di voi”. Il Daily Telegraph è più duro, con una foto dell’abbraccio finale tra Southgate e Saka, che ha fallito l’ultimo penalty, con il titolo “L’ultima agonia”. Mentre il Telegraph liquida il tutto con un “Arrivederci”. La foto dell’allenatore inglese e di Saka appare sulla maggior parte delle prime pagine, ma se sul Guardian si legge il rammarico dei tifosi (“Così vicini”), il Daily Mirror e ‘I’ titolano allo stesso modo: “Heartbreak”, strazio. Ma quasi tutti sottolineano: “Siamo orgogliosi di voi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Euro 2020, in Albania è festa per la vittoria dell’Italia sulle note di “Bella ciao” – Video

next
Articolo Successivo

Matteo Berrettini e la nazionale inglese: le due reazioni alla sconfitta e l’arte di saper perdere (e di non rosicare o almeno di non farlo notare)

next