Ospite di Klaus Davi su YouTube nella puntata del web-talk del 25 giugno KlausCondicio, Vittorio Sgarbi ha parlato di un episodio personale molto delicato, ovvero di quando all’età di 14 anni subì molestie da parte di un prete. “Lo hai perdonato?”, gli ha chiesto Klaus. “Non ho mai vissuto il tentativo di seduzione del sacerdote come uno stupro, mi ha fatto tenerezza, pena“, ha detto il critico d’arte e Sindaco di Sutri. “Certo, in certi casi si può parlare di atti di violenza, ma in altri casi sono atti di tenerezza che vanno compresi. Lui è morto da molti anni e non l’ho mai più incontrato, però non ho mai pensato di denunciarlo o di chiedere risarcimenti”, ha infine concluso Sgarbi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Manuele Mameli a FqMagazine: “È giusto usare il make up ma senza stravolgersi il viso. Alla base ci deve essere un percorso di auto-accettazione”

next
Articolo Successivo

Roberto Bolle: “Sento l’usura del mio corpo. Con il lockdown ho avvertito la fragilità della mia esistenza”

next