Sarà stata l’adrenalina per aver raggiunto la vetta o l’ebrezza del proibito, fatto sta che una coppia di escursionisti si è lasciata travolgere dalla passione e ha fatto sesso sul cucuzzolo di una montagna austriaca, a 2000 metri di altitudine. Certo la zona era isolata e non c’era nessuno oltre a loro, ma non hanno fatto i conti con il sistema di webcam e telecamere meteorologiche che sorvegliano l’area.

Così tutta la scena è stata immortalata e pubblicata in tempo reale sul web: le webcam del Parco Nazionale dei Nock Mountain, infatti, scattano e pubblicano in automatico foto da diversi punti di vista ogni 20 minuti. E gli escursionisti focosi non hanno avuto scampo: negli scatti pubblicati dai tabloid britannici li si vede prima mentre si godono il panorama, poi intenti a fare sesso e, infine, mentre si avviano verso la discesa. Per loro fortuna, le telecamere erano abbastanza distanti per cui i loro volti non sono riconoscibili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ecco come stanno le cose nella storia della donna che ha partorito 10 figli

next
Articolo Successivo

Un uomo impalato, una donna quasi strangolata, dita mozzate: così finisce il Redneck Festival

next