Il cantante Michele Merlo, conosciuto anche con il nome d’arte ‘Mike Bird’, è “ricoverato in gravi condizioni nel reparto rianimazione dell’ospedale Maggiore di Bologna, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico d’urgenza nella notte tra giovedì e venerdì scorsi a seguito di un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante improvvisa“. A comunicarlo, attraverso i suoi consulenti, è la famiglia Merlo. Ex concorrente di ‘X Factor’ e ‘Amici di Maria De Filippi’, il cantante ha 28 anni.

Il giovane artista è stato lanciato da “Amici di Maria De Filippi” nel 2017 e faceva parte della Squadra Bianca capitanata prima da Morgan e poi da Emma. Il suo nome d’arte era Mike Bird, originario di Marostica, in provincia di Vicenza. Quell’anno si è classificato al quinto posto, il circuito canto lo ha vinto Riccardo Marcuzzo mentre il vincitore assoluto è stato il ballerino Andreas Muller. Prima ancora dell’esperienza di “Amici”, Michele aveva provato a partecipare alla decima edizione di “X Factor”, cantando “Fix you” dei Coldplay e “Albachiara” di Vasco Rossi, ma è stato scartato dal giudice Arisa. Il suo album d’esordio “Cinemaboy”, in lingua inglese, è uscito per un’etichetta indipendente nel 2017, poi i singoli “Tutto per me”, “Mare”, “Non mi manchi più”, “Aquiloni” e “Tivù”, mentre nel 2020 ha pubblicato il secondo album ma in italiano “Cuori stupidi”. Tra i brani contenuti nel disco anche “Vorrei proteggerti dal mondo” che Michele Merlo aveva presentato, senza fortuna, alle selezioni per il Festival di Sanremo 2020 nella categoria Giovani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gianni Sperti pubblica una foto e scoppia la polemica: “Ti sei stravolto il viso!”. Lui replica così

next
Articolo Successivo

“Il Mulino Bianco” va all’asta: la parabola dell’antica macina di Chiusdino che ha fatto la storia della pubblicità

next