“Ho mandato nei giorni scorsi una nota stampa per esprimere solidarietà all’ex sindaco Uggetti, uno dei tanti in Italia ingiustamente detenuti. Più che chiedere scusa cosa devo fare? Darmi fuoco in piazza? Ora lo aspetto ai gazebo della Lega e del Partito Radicale per chiedere un referendum sulla giustizia”. Queste le parole di Matteo Salvini sul caso di Simone Uggetti, ex sindaco di Lodi condannato in primo grado e detenuto per dieci giorni a San Vittore prima del ribaltamento della sentenza di appello che lo ha definitivamente assolto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Romano Prodi si sfila dalla corsa al Quirinale: “Presidente della Repubblica? Non solo un problema d’età, non sarei super partes”

next