“Ti mando un vocale, di dieci minuti…”. Così cantavano i The Giornalisti rendendo iconico il malumore collettivo verso le note vocali di Whatsapp, con la soglia di tolleranza generale che non supera il minuto. Ma ecco che ora, anni dopo, finalmente è in arrivo una svolta. Ci è voluta un po’ di pazienza ma la tecnologia ora sembra venire in nostro soccorso con una nuova funzione dell’app di messaggistica: quella per velocizzare gli audio ricevuti.

La novità è in arrivo con l’ultimo aggiornamento dell’applicazione e consentirà di ascoltare nella metà del tempo i messaggi vocali. Come funziona? Una volta cliccato sul pulsante “play” per riprodurre un vocale, comparirà un nuovo pulsante che permetterà d scegliere la velocità di riproduzione dell’audio. Si potrà quindi scegliere di ascoltarlo con la stessa velocità con cui è stato registrato (1x), leggermente più rapido (1,5x) o rapidissimo (2x). Certo, resta ancora da vedere cosa si capirà ascoltando i messaggi al doppio della velocità…ma lo scopriremo presto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bobo Vieri, “la sorella Veronica contro Belen Rodriguez: battaglia legale in tribunale”

next
Articolo Successivo

Partita del Cuore, squadre, partecipanti e dove vederla in tv: ecco tutti i dettagli dell’evento

next