Il caso Aurora Leone, allontana dalla Partita del Cuore perché donna, ha portato alle dimissioni del patron della Nazionale Cantanti e la scia di polemiche non si ferma. Anche Sandro Giacobbe che della Nazionale Cantanti fa parte anche come organizzatore di eventi, ha deciso di dire la sua a nowmag: “Questa è tutta una bufala per avere più follower: questa persona (Aurora), con il suo amico (Ciro) sono stati fatti arrivare il giorno prima perché distanti e quindi per alleggerire la trasferta. Loro tra l’altro giocavano nella squadra della Ricerca, però si sono seduti al tavolo della Nazionale Cantanti, per cui gentilmente gli è stato fatto notare che quel tavolo non era il loro e sono stati fatti accomodare all’altro tavolo. Si sono seduti e hanno mangiato”, ha detto al telefono. E non contento ha continuato: “Loro hanno la forza dei follower e stanno facendo un gran tam tam, ma noi abbiamo la nostra storia, con tutte le persone che hanno partecipato, con tutte le donazioni e le persone che abbiamo aiutato… stasera doveva essere la festa dei nostri 40 anni e dei 100 milioni di euro donati in tutto questo tempo e davvero non ci voleva. Io come artista, calciatore e appartenente a questa associazione mi sento davvero offeso. Per una stupidaggine non si può far scoppiare un caso del genere”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Partita del Cuore, squadre, partecipanti e dove vederla in tv: ecco tutti i dettagli dell’evento

next
Articolo Successivo

Gianmarco Tognazzi e Jonis Bascir presentano il loro nuovo film “Ostaggi”: rivedi la diretta con FqMagazine

next