“La previsione è che si vada verso una situazione endemica del virus SarsCoV2“, così il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa per illustrare i dati del monitoraggio settimanale della Cabina di regia. Alla domanda se in futuro sarà necessario fare ulteriori richiami dei vaccini, l’esperto ha risposto: “Il tema dei richiami è all’attenzione ed è un’ipotesi allo studio: si sta valutando la durata della copertura immunitaria e stiamo inoltre monitorando le varianti del virus che ci fa porre l’attenzione sul fatto che emergono varianti che possono rendere meno efficaci i vaccini”. Anche per questo, ha continuato “dobbiamo dunque essere pronti ad utilizzare eventualmente dei richiami, o in maniera estesa o per determinate categorie di persone”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, vaccino ai trapiantati. Le associazioni: “Manca uno studio. Altri paesi prevedono già una terza dose”

next
Articolo Successivo

Brusaferro: “In 7 regioni incidenza al di sotto dei 50 casi per 100mila abitanti, si può riprendere tracciamento e lavorare su contenimento”

next