Dall’alba è in corso un’operazione di polizia transnazionale, condotta dalla Squadra mobile della Questura di Pordenone, con il coordinamento del Servizio centrale operativo della Polizia e del Servizio cooperazione internazionale di polizia, per eseguire ordinanze di custodia cautelare in carcere con emissione di “mandato d’arresto europeo”, a carico di quattro persone di nazionalità romena, componenti di una banda che ha compiuto numerosi assalti causando ingenti danni con ruspe ad aree di servizio in Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia tra gennaio e aprile 2021. L’operazione si sta svolgendo tra l’Italia e la Romania.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rsa, rilevate dai Nas irregolarità in una casa di riposo su quattro: in 63 casi violate le norme anti-Covid. 87 operatori non vaccinati

next
Articolo Successivo

Campagna vaccinale, il rapporto Aifa è chiaro. Quel che non torna è il pasticcio su AstraZeneca

next