Era accanto a lui. Era la sua compagna, da 15 anni. Lucinda Cary è stata accanto a Nick Kamen negli ultimi istanti. Il cantante e modello è morto nella sua casa londinese. Nel 2018 era circolata la notizia della malattia di Kamen: stava combattendo contro il cancro. “Nick era bello e incredibilmente gentile, un uomo straordinario, morto con molta dignità e rispetto”, ha detto Lucinda Cary al Daily Mail. Sapeva da tre anni di avere un destino segnato: “Nick era una persona incredibile, è stato davvero stimolante stare con lui durante la sua malattia. Tante le emozioni negli ultimi tre anni, ma di sicuro non avrebbe potuto vivere con più rispetto e dignità. Amava l’ospedale , amava i medici, gli infermieri e tutti gli assistenti che si prendevano cura di lui. Ha apprezzato tutto ciò che il NHS ha fatto per lui e così anche il resto di noi. Lo sapeva da tre anni che sarebbe morto, ma non si è mai dispiaciuto per se stesso e ha vissuto la sua vita con incredibile fascino e coraggio. È stato molto stimolante stare con lui. Accettava la sua situazione e non si è mai stressato”. Cary, 46 anni, registra e montatrice, figlia di Lucius Cary, il 15° visconte delle Falkland, ha passato con Kamen l’ultima sera, insieme alla figlie Evie, 23 anni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomini e Donne, incidente in moto per l’ex tronista: “Ho preso un gatto in curva e sono andato per terra”

next
Articolo Successivo

“Dalle un bacio, poi ci accordiamo”: lo scandalo che ha fatto infuriare l’ex Francesco Chiofalo

next