La crisi di coppia, l’annuncio delle nozze, la successiva separazione con strascichi mediatici, il ritorno di fiamma. La storia d’amore tra Arisa e Andrea Di Carlo continua a far notizia, questa volta per alcuni aspetti, finora privati, raccontati dalla cantante in una lunga intervista concessa al settimanale Io Donna: “Come ci siamo conosciuti? Mi ha chiamato a fare un po’ di tv. Eravamo al ristorante, con altri, la prima cosa che ho notato è che è instancabile, appassionato. Guardavo solo lui e pensavo: ma vedi questo come ci sta dentro, quante cose super dice, ma che fenomeno. Si era anche appena lasciato con un ragazzo e l’ho subito visto come un fuoriclasse nel modo di vivere la vita, nel prendersi quello che vuole”, ha dichiarato la giudice di Amici.

Nella vita del suo fidanzato prima di lei c’era un uomo. Della vita privata del manager, travolto delle polemiche nei mesi scorsi per la sua collaborazione con il programma di Rai1 “Oggi è un altro giorno“, alcuni aspetti erano noti: la presenza di una ex moglie e soprattutto di tre figli. “Aveva avuto un fidanzato per molto tempo, ma la cosa non mi ha fatto paura. So che sono di passaggio su questa terra, per cui la vita voglio viverla appieno”, ha aggiunto la cantante che ha partecipato a Sanremo 2021: “Quando parliamo della sessualità, siamo tutti filosofi, tutti bravi a dire che l’amore non ha sesso, ma quando arriva il tuo momento, che fai? Ti tiri indietro?”.

Dubbi sulla relazione espressi con forza da chi le stava intorno: “Dubbi li avevano gli stessi amici per i quali avevo manifestato in piazza per i diritti Lgbt. Mi hanno detto che, tanto, Andrea era gay, che mi avrebbe tirata scema. Invece no, lui è una persona molto libera e l’amore, quando arriva, lo senti e ti leva tutte le paure. E, se una persona ti ama, te ne accorgi. (…) Lui sa cosa piace a me, io cosa piace a lui. La cura è sentire che lui è con te, anche se è a distanza. È la prima volta che mi succede. Lui pensa a cosa devo fare, a dove devo andare.”

Le nozze per ora possono attendere: “Andrea corre. Io lo voglio sposare, ma non come vuole lui, con un matrimonio importante, ma con le nostre famiglie, a Pantano di Pignola. Il matrimonio è bello in purezza. E, se posso dire, anche in povertà. Lo immagino come un regalo ai miei genitori, gli esseri umani più straordinari della terra”, ha concluso Rosalba Pippa, vero nome della cantante.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Frida Bollani: “Sono ipovedente ma considero la mia malattia un dono. Mi ha dato l’orecchio assoluto”

next
Articolo Successivo

“La monarchia britannica non sopravviverà al regno del principe William”

next