Il padre di mia figlia è Alberto di Monaco”. La rivelazione choc, ancora tutta da verificare, è avvenuta a Domenica Live. L’accusa è stata sollevata da una ragazza 36enne di origine brasiliana che vive nelle Marche. Il bambino oggi avrebbe 15 anni e sarebbe frutto di una relazione con il principe Alberto avvenuta durante in suo viaggio di piacere a Copacabana quando ancora il principe non era sposato con l’attuale moglie, la 43enne Charlene. Il test del dna è stato richiesto fin dall’estate scorsa, ma da corte Grimaldi non è ancora arrivato alcun segnale di approvazione. Ricordiamo che Alberto di Monaco ha già riconosciuto altri due figli illegittimi: Jazmin Grace Grimaldi nata nel 1992 da una relazione avuta con Tamara Rotolo; e Alexandre Coste, nato nel 2003 da una relazione avuta con Nicole Coste.

La donna, tal Marisa, ha raccontato il flirt avuto con Alberto davanti a Barbara D’Urso. “Ci siamo conosciuti nel locale dove lavoravo e dopo abbiamo fatto insieme di oltre due settimane in Portogallo. Non sapevo fosse il principe. Mi diceva che era un avvocato diplomatico del Canada. Giravamo da soli su una macchina che aveva affittato”. All’epoca Alberto non era ancora principe. “Il viaggio è continuato una notte a Milano, ma prima di dirigerci in Russia, siamo andati a Monaco tre giorni dove lui stava sempre da solo e io rimanevo chiusa in camera. Lui usciva e diceva che doveva lavorare”.

Il viaggio è poi continuato in Russia altri cinque giorni ed è finito con Alberto che sarebbe tornato nel Principato e Marisa in Brasile. Una volta tornata là, la donna ha scoperto di essere incinta, lo ha comunicato ad Alberto, ma lui ha tagliato corto sostenendo di non volere alcun bambino, per poi sparire. Dopo diversi anni la donna ha riconosciuto finalmente che quell’uomo con cui ebbe una relazione era il principe di Monaco ed ora chiede che si sottoponga al test del dna: “Faccia il test, non per me, per la figlia. Io sono contenta, non ho bisogno di niente. Mia figlia è lui, gli somiglia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Domenica In, Eva Grimaldi scoppia in lacrime e interrompe l’intervista: “Scusate, non ce la faccio”

next
Articolo Successivo

Edoardo Vianello, la confessione sulla figlia morta: “Terrorizzato dal Covid, non sono stato in grado di accompagnarla fino alla fine”

next